info@animals-sos.it        Tel. 327 2323565

image-414

ANIMALS SOS

 

Via T. Molteni, 2/1 B

16151 GENOVA

 

C.F. 95209300102

 

Tel.    327 2323565

info@animals-sos.it

Seguici

facebook
image-513

Animals SOS     NEWS

Guerra in Ucraina: un dramma anche per gli animali

02-04-2022 00:00

Animals SOS

Animali domestici,

Guerra in Ucraina: un dramma anche per gli animali

Da quando l’esercito russo ha iniziato l’invasione dell’Ucraina milioni di persone sono fuggite dal paese in cerca di protezione e assistenza....

post-blog-wix-870-x-380.jpeg

Da quando l’esercito russo ha iniziato l’invasione dell’Ucraina milioni di persone sono fuggite dal paese in cerca di protezione e assistenza, la maggior parte donne e bambini, spesso con i loro compagni a quattro zampe al seguito. Questo ha dimostrato, ancora una volta, l’importanza che gli animali domestici rivestono per le persone: rapporti d’affetto che non si interrompono neppure con una guerra, come documentano le immagini. Ma anche molti di coloro che sono rimasti e sono costretti a vivere in un rifugio, si rifiutano di entrare senza l’amico a quattro zampe.

 

I volontari delle associazioni come sempre sono intervenuti per prestare soccorso alle persone e ai loro animali dai quali hanno scelto di non separarsi. Diverse grandi associazioni si sono attivate da subito per offrire cibo e cure a cani e gatti valutando anche la possibilità di essere accolti fuori dall’Ucraina tra cui Save The Dogs che, grazie alla sede principale in Romania, ha potuto intervenire immediatamente.
«Ci siamo attivati subito per aiutare le persone che stanno scappando dalle bombe con i loro animali al seguito. Abbiamo preso accordi con la protezione civile e le autorità locali e abbiamo allestito un nostro punto fisso di supporto. Inoltre, siamo riusciti a far arrivare cibo ai rifugi di Odessa che ospitano cani e gatti. Abbiamo dato assistenza a quasi 350 rifugiati con animali grazie al lavoro di una ventina di volontari e di operatori che si sono alternati al porto di Isaccea» afferma  Sara Turetta, Presidente di Save the Dogs.


Fra gli aiuti forniti anche quello di regalare ai profughi in fuga gabbie e contenitori per poter trasportare in sicurezza gli animali, che diversamente non sarebbero stati accolti sui mezzi di trasporto. Save The Dogs ha lanciato inoltre una petizione alle compagnie aree perché autorizzino il trasporto degli animali dei profughi in cabina, ovviamente nel rispetto della sicurezza dei passeggeri. Un problema quello di cani e gatti provenienti dalle zone del conflitto perché il loro ingresso nella Comunità Europea è consentito solo al seguito dei proprietari, per garantire il rispetto dei protocolli sanitari che sono imposti per il contro della rabbia, ancora presente in Ucraina.


Il governo italiano ha disposto il divieto di ingresso di animali ucraini senza padrone, sia provenienti da rifugi che randagi, impedendo alle associazioni di portarli via dall’Ucraina. Contro questa decisione la Lega Nazionale del Cane ha dapprima scritto una nota al ministro Roberto Speranza perché venissero cambiate le disposizioni e successivamente, visto il silenzio, ha deciso di attivare una raccolta di firme per ottenere una deroga. Obiettivo dell’iniziativa quello di poter far arrivare animali presenti nelle zone di confine per poterli ospitare in strutture italiane.

ucraina:-dramma-anche-per-gli-animali..jpeg

Purtroppo, quando si tratta di animali grandi l'evacuazione non è possibile. Allo zoo di Kiev, alcuni guardiani sono rimasti a prendersi cura di animali tra cui elefanti, cammelli e felini.

"La guerra sta causando un terribile stress agli animali", ha scritto lo zoo sul suo sito web nei primi giorni di guerra. "Alcuni animali hanno avuto bisogno di sedativi per calmarli durante le esplosioni e gli spari
Alla metà di marzo, lo zoo ha riferito di avere cibo sufficiente per nutrire gli animali per pochi giorni. Una settimana dopo lo zoo ha chiesto un corridoio umanitario per aiutare gli animali, che rischiano di morire per il freddo e la fame.
"Non possiamo portare fuori i rinoceronti e le giraffe, e non abbiamo nemmeno i farmaci per sopprimerli", ha detto il portavoce dello zoo. Secondo la sua pagina Facebook, negli ultimi giorni lo zoo ha ricevuto una spedizione di cibo a lunga durata dalla Germania, Repubblica Ceca, Slovacchia e Polonia, insieme a integratori e medicinali.
Tuttavia, circa un’ottantina di animali, tra cui felini, sono stati evacuati in uno zoo a Poznan, nella Polonia occidentale.
"Hanno dovuto fare molta strada per evitare le zone di bombardamento. Hanno dovuto tornare indietro diverse volte perché tutte le strade erano esplose, piene di buche, impossibili da superare con un tale carico, motivo per cui ci è voluto tanto tempo" ha affermato un responsabile dello zoo di Poznan.
Anche l'organizzazione Four Paws International , che dal 1988 conduce missioni di emergenza e soccorso in luoghi come Siria e Iraq, è attiva in Ucraina. Il suo team di veterinari, soccorritori e gestori di crisi è stato in contatto con le controparti locali, dove stanno aiutando a inviare risorse ai rifugi quasi inaccessibili a causa dei combattimenti.
"Per il momento la nostra priorità in Ucraina non è tanto salvare gli animali fuori da una zona di guerra, ma proteggerli e prenderci cura di loro in un paese che è diventato una zona di guerra", ha affermato il portavoce di Four Paws. "Pertanto non siamo in una fase di salvataggio, ma di protezione per aiutare a preservare la salute degli animali"

 

 

Fonte:

Rivista Natura

Deutsche Welle

 

Informazioni


Chi siamo

Cosa facciamo

Tutela dati

Cookye police

 

Blog


News

 

Come aiutarci


Donazione

Salvadanai

Volontariato

Raccolta alimenti

news

Guerra in Ucraina: un dramma anche per gli animali
Animali domestici,

Guerra in Ucraina: un dramma anche per gli animali

Animals SOS

02-04-2022 00:00

Da quando l’esercito russo ha iniziato l’invasione dell’Ucraina milioni di persone sono fuggite dal paese in cerca di protezione e assistenza....

La Dog Therapy nelle scuole
Animali domestici,

La Dog Therapy nelle scuole

Animals SOS

21-03-2022 23:00

E' sicuramente un progetto accolto con entusismo nelle scuole: con “Basta una Zampa I.A.A.” la Pet Therapy incontra i bambini delle scuole d’infanzia...

Possiamo usare farmaci generici
Animali domestici,

Possiamo usare farmaci generici

Animals SOS

03-03-2022 23:00

È un provvedimento che i possessori di animali domestici e le associazioni chiedevano da tempo. Il Decreto del ministero della Salute che...

Cosa fare se il gatto graffia i mobili?
Animali domestici,

Cosa fare se il gatto graffia i mobili?

Animals SOS

21-02-2022 23:00

Molti proprietari lamentano che il proprio felino di casa a volte si trasforma in una “belva indemoniata” e distrugge, con le...

Un cane quante parole comprende?
Animali domestici,

Un cane quante parole comprende?

Animals SOS

16-02-2022 23:00

Ogni proprietario di cane si sforza di capire il linguaggio del suo amico a quattro zampe.

Gli animali sono esseri senzienti
Animali domestici, Animali selvatici,

Gli animali sono esseri senzienti

Animals SOS

11-01-2022 12:41

Il presidente del Consiglio Mario Draghi, durante le repliche sulla fiducia al Senato, ha assunto l’impegno di inserire lo sviluppo sostenibile....

Due calamità da combattere
Animali domestici, guerra, ucraina, animali ucraina,

Due calamità da combattere

Animals SOS

04-01-2022 23:00

Da un lato cani tenuti alla catena in totale legalità, dall’altro animali vaganti, randagi o di proprietà, lasciati incustoditi...

Cinque curiosità sui gatti
Animali domestici,

Cinque curiosità sui gatti

Animals SOS

17-12-2021 23:00

I gatti non sono semplici animali domestici, ma compagni eccezionali di vita.

21 novembre: Giornata nazionale degli alberi
Ambiente,

21 novembre: Giornata nazionale degli alberi

Animals SOS

21-11-2021 09:47

Il 21 novembre si celebra la Giornata nazionale degli alberi, istituita nel 2013 con lo scopo di valorizzare il patrimonio arboreo del nostro Paese.

La resilienza può salvarci dai cambiamenti climatici
Ambiente,

La resilienza può salvarci dai cambiamenti climatici

Animals SOS

18-11-2021 09:09

Negli ultimi anni, i rischi legati ai cambiamenti climatici sono nettamente aumentati a causa di una serie di fattori tra cui l’estremizzazione...

Convivenza cane - gatto: istruzioni
Animali domestici,

Convivenza cane - gatto: istruzioni

Animals SOS

17-11-2021 15:16

Il detto Litigare come cane e gatto si riferisce alle caratteristiche etologiche completamente differenti delle due specie protagoniste.

Freddo: come aiutare gli animali domestici e quelli selvatici

Freddo: come aiutare gli animali domestici e quelli selvatici

Animals SOS

14-11-2021 23:00

Quando il termometro scende e le temperature si fanno più rigide, anche gli animali possono aver bisogno di un aiuto in più...

La crisi climatica minaccia il cibo
Ambiente,

La crisi climatica minaccia il cibo

Animals SOS

16-10-2021 00:00

Il 16 ottobre è la Giornata mondiale dell’alimentazione, che ricorda la nascita della FAO per combattere la fame nel mondo.

Il gatto, venerato dall'Islam e perseguitato dalla Chiesa
Animali domestici,

Il gatto, venerato dall'Islam e perseguitato dalla Chiesa

Animals SOS

23-09-2021 00:00

Secondo uno studio recente, i gatti vivono al fianco dell'uomo da circa 9mila anni. Questa data è state resa possibile analizzando i resti di felini.

Il ritiro dei ghiacciai
Ambiente,

Il ritiro dei ghiacciai

Animals SOS

13-09-2021 00:00

Nell’ultimo decennio i ghiacciai alpini hanno continuato a ritirarsi a grande velocità nell’ultimo decennio. Una conseguenza del cambiamento climatico.

Elefanti, delfini ed estinzioni

Elefanti, delfini ed estinzioni

Animals SOS

22-04-2021 08:00

L’aggiornamento della Lista Rossa dell’International Union for Conservation of Nature (Iucn) comprende 134.425 specie.

La Giornata del Gatto
Animali domestici,

La Giornata del Gatto

Animals SOS

17-02-2021 10:11

E chi lo dice che il numero 17, così come il gatto nero, portano sfortuna? È il caso del 17 febbraio, la giornata del Gatto.

Regalare un cane o un gatto a Natale: le regole
Animali domestici,

Regalare un cane o un gatto a Natale: le regole

Animals SOS

09-12-2020 23:00

In questo Natale 2020 forse non ci saranno problematiche di assembramenti in casa e quindi i nostri animali domestici potranno sentirsi meno traumatizzati.

Lockdown: come gestire gli animali domestici
Animali domestici,

Lockdown: come gestire gli animali domestici

Animals SOS

10-11-2020 08:19

Come regolarsi con la passeggiata del cane. A dare una risposta alle perplessità della gente ci ha pensato l’Organizzazione internazionale....

Ciotole per cani e gatti: come scegliere
Animali domestici,

Ciotole per cani e gatti: come scegliere

Animals SOS

12-10-2020 21:00

Come scegliere le ciotole per cani e gatti? Spesso e volentieri quando selezioniamo questo tipo di accessorio per i nostri amici animali ....
image-255

Sostienici!


Il tuo aiuto è vita

Come creare un sito web con Flazio